Site Loader

Oggi voltiamo lo sguardo a nord e scopriamo qual’è una delle mete più selezionate per un weekend all’italiana. In realtà sono molte le città e i borghi che la nostra terra ci offre, ma fra le prime mete più scelte in qualunque periodo dell’anno troviamo sicuramente Como, in Lombardia.

Portata alla ribalta negli ultimi anni per la presenza di numerose star di Hollywood che si sono innamorate delle bellezze del suo lago, Como è una vera e propria perla del Nord Italia: davvero imperdibile!

Situata su uno dei rami del lago Lario, Como è una città elegante che dispone di un fascino romantico. Una gita di coppia sulle sponde del suo lago è sicuramente ideale in qualsiasi stagione. Passeggiare per le due strade centrali della città può dare un senso di estrema pace interiore e di appagamento, ma dispone anche di piccoli scorci e fabbricati di valore architettonico, in un perfetto connubio tra arte e natura. Scopriamo cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera in questa fantastica città.

10 COSE DA VEDERE A COMO IN UN WEEKEND

  1. SANTA MARIA ASSUNTA: La Cattedrale di Como è stata costruita in oltre 400 anni di lavoro ed oggi custodisce al suo interno arazzi e dipinti del sedicesimo secolo perfettamente conservati. La facciata del duomo è in stile tardo gotico, realizzata a salienti in pietra di Musso. Non dispone di un proprio campanile: le campane per la chiamata a raccolta dei fedeli sono ospitate nella torre civica, vicinissima alla cattedrale. Orari: nei giorni feriali dalle 10:30 alle 17:00 e nei giorni festivi dalle 13:00 alle 16:30. Costo biglietto: gratis. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/-t193448/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15410-t193448
  2. PALAZZO DEL BROLETTO: Situato proprio di fianco alla cattedrale, Palazzo del Broletto presenta uno stile gotico romantico con incursioni decorative rinascimentali. La facciata in marmo lombardo in tre colorazioni (bianco, grigio e rosso) si completa con la torre civica realizzata con la tecnica del bugnato. Costruito come un’unica unità, ad oggi l’edificio risulta diviso in due strutture distinte: il Broletto a ovest e il Pretorio ad est. Attualmente ospita uno spazio espositivo, una sala congressi e alcuni uffici comunali. Orari: variabile in base alle manifestazioni. Costo biglietto: variabile in base alle manifestazioni. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/tour-a-piedi-di-2-ore-como-t159965/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15411-t159965
  3. BASILICA E CAMPANILE DI SAN FEDELE: Eretta tra il decimo e il dodicesimo secolo, la basilica di San Fedele è perfettamente integrata con le altre costruzioni dell’omonima piazza. La chiesa dispone di 3 navate e il lato di nordovest, non intonacato, permette la visione dell’elevazione avvenuta nel diciannovesimo secolo. La facciata presenta un rosone di particolare interesse e anche l’abside della struttura merita di essere visitato. Situato sul lato sinistro della basilica, il campanile della chiesa di San Fedele, originale nella sua parte inferiore ma ratificato nella parte superiore i dodici metri nel ventesimo secolo. La costruzione del campanile originario viene datata nell’undicesimo secolo, grazie alla struttura e alle decorazioni ancora visibili nella parte originaria. Orari: la basilica è sempre accessibile nel rispetto delle funzioni religiose, il campanile non è visitabile. Costo biglietto: gratis. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/tour-in-segway-lungolago-e-citta-di-como-t14539/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15412-t14539
  4. CHIESA DI SANT’ABBONDIO: Edificata sul sito di una basilica paleocristiana, la basilica di Sant’Abbondio presenta nella sua zona absidale due imponenti campanili gemelli, che, insieme alle 14 colonne slanciate, danno alla chiesa un’importante idea di altezza. La pianta della chiesa è semplice e rettangolare, divisa da ampie colonne in 5 navate. Al suo interno la basilica ospita bassorilievi romanici e una serie completa di affreschi della metà del quattordicesimo secolo. Le reliquie del patrono sono conservate sotto l’altare maggiore, mentre la struttura della basilica paleocristiana è segnata sulla pavimentazione con lastre di marmo scuro e le sue aperture sono segnalate con del marmo chiaro. Orari: sempre visibile nel rispetto delle funzioni religiose. Costo biglietto: gratis. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/como-l101235/tour-del-lago-di-como-su-bici-elettrica-t111190/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15413-t111190
  5. TEMPIO VOLTIANO: Situato sulle rive del lago, il tempio è dedicato al genio di Alessandro Volta, originario di Como. Fu edificato in stile neoclassico per celebrare il centenario della morte dell’illustre cittadino. Ad oggi il tempio è il più museo più visitato di Como, al suo interno sono ammirabili gli strumenti scientifici di Volta e alcuni scritti. Orari: da martedì a domenica, dalle 10:00 alle 18:00 (ultimo ingresso ore 17:30); chiuso tutti i lunedì ad eccezione di Pasquetta, 1 gennaio, 6 gennaio, Pasqua, 1 novembre, 25 e 26 dicembre. Costo biglietto: intero €4,00; ridotto €2,00 Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/-t171069/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15414-t171069
  6. MONUMENTO DEI CADUTI: Imponente ed austero, il Monumento ai Caduti fu realizzato nel 1933 su disegno dell’architetto Antonio Sant’Elia, esponente del futurismo, dai fratelli Giuseppe e Attiglio Terragni. Nel sacello troverete un monolito di granito bianco con incisi i nomi dei 750 comaschi caduti durante la prima guerra mondiale. Salendo i 140 gradini che dalla cripta conducono alla terrazza superiore, potrete ammirare uno stupendo panorama a 33 metri di altezza. Orari: ogni domenica dal mese di aprile al mese di ottobre; nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre: dalle ore 15:00 alle ore 18:00; nei mesi di luglio e agosto dalle ore 16:00 alle ore 19:00. Costo biglietto: €4,00 – gratis per i minori di 6 anni Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lecco-l2242/da-malgrate-half-day-lake-como-sailing-boat-experience-t233537/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15415-t233537
  7. VILLA OLMO E LAGO DI COMO: Costruita a cavallo tra la fine del 1700 e l’inizio del 1800, Villa Olmo è stata realizzata in stile neoclassico è stata la villa estiva della celebre famiglia Odescalchi, ed è oggi sede di manifestazioni e mostre temporanee. La Struttura presenta un vasto complesso oltre a un parco con diversi edifici. L’edificio è una delle ville più maestose del lago di Como: celebrato nello stupendo capolavoro di Alessandro Manzoni; circondato da parchi regionali e diverse riserve naturali che ne ospitano la florida e variegata flora e fauna locale. Alle sponde del Lago fanno da cornice i diversi comuni cittadini da visitare nei pressi di Como, come: Bellagio, Cernobbio, Varenna, Lecco. Immancabile una visita sull’isola Comacina. Orari: da martedì a domenica dalle ore 10:00 alle ore 18:00. Il Parco è parzialmente accessibile. Costo biglietto: gratis se non vi sono in corso esposizioni. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/da-milano-crociera-di-un-giorno-sul-lago-di-como-e-bellagio-t11226/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15416-t11226
  8. MUSEO DELLA SETA: Indubbiamente, Como è una delle città più importanti nel mondo per la produzione della seta pura. Il Museo della Seta è il luogo giusto per scoprire l’intero processo produttivo, dall’allevamento dei bachi alla realizzazione del filato, dalla stampa a mano dei tessuti fino alla produzione delle collezioni di moda. Orari: da martedì a domenica, dalle 10:00 alle 18:00 Costo biglietto: intero €10,00 Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/da-milano-gita-al-lago-di-como-bellagio-e-lugano-t44269/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15417-t44269
  9. PORTA PRETORIA: La Porta Pretoria era il punto di accesso alla città romana per chi arrivava da Milano. Le due aperture separate da un pilastro centrale e fiancheggiate da due torri ottagonali erano utilizzabili anche dai carri. Nel corso dei secoli, persa la propria funzione difensiva, la porta venne abbellita e decorata e vi furono ricavati comodi passaggi pedonali. Orari: solo su prenotazione Costo biglietto:  intero €4,00; ridotto €2,00. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/lago-di-como-e-bellagio-visita-turistica-da-como-t168738/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15418-t168738
  10. FUNICOLARE COMO-BRUNATE: Situato a 720 metri di altezza, Brunate è raggiungibile da Como grazie alla funicolare che parte dalla sponda del lago. Una volta raggiunto il paesino potrete godere di una magnifica vista sul lago e di una passeggiata nei vicoletti del centro o tra i sentieri di montagna. E’ possibile ammirare il fantastico panorama del Lago di Como anche dal Faro Voltiano, distante circa 25 minuti a piedi dall’uscita della funicolare, con un costo di €2,00. Orari: funicolare operativa tutti i giorni dalle 06:00 alle 22:30 con frequenza ogni 15 minuti; prolungamento il sabato e i giorni estivi fino a mezzanotte. Costo biglietto: ordinario €3,00; a/r €5,50; ridotto minori di 12 anni €2,00; ridotto a/r €3,20; gratis per bambini inferiori a 1,10 m. Card, ticket e tour consigliati: https://www.getyourguide.it/lago-di-como-l63/da-milano-crociera-di-un-giorno-sul-lago-di-como-e-bellagio-t11226/?partner_id=6CND7DY&cmp=a2625-l-s15416-t11226

COSA VEDERE A COMO IN UN GIORNO: ITINERARIO CONSIGLIATO

Iniziate il vostro tour di Como facendo colazione sul Lungo Lario Trieste al Caffè Monti. Dopo esservi goduti la vostra colazione, raggiungete la stazione della funicolare in piazza De Gasperi e salite a Brunate. Da qui potrete ammirare il panorama sul lago e concedervi una passeggiata nei vicoli del piccolo borgo. Riscendete a Como e raggiungete piazza Duomo, dove potrete ammirare sia la Cattedrale di Santa Maria Assunta che il Palazzo del Broletto. Conclusa la vostra visita ai due edifici storici, dirigetevi presso piazza San Fedele dove potrete ammirare l’omonima chiesa e il suo campanile. La zona di piazza San Fedele brulica di ristorantini carini. Per il vostro pranzo scegliete Il Solito Posto che vi propone pesce di lago in un ambiente tradizionale ma chic. Dopo pranzo, tornate sul Lungo Lario e raggiungete il Monumento dei Caduti, godendo anche della sua terrazza panoramica. Proseguite sul lungo lago per raggiungere il Tempio Voltiano e scoprire le ricerche del comasco Alessandro Volta. A conclusione della vostra giornata, raggiungete il complesso di Villa Olmo che ospita anche il ristorante Il Tennis, dove potrete gustare un’ottima cena. Il percorso che dal Tempio Voltiano vi porta a Villa Olmo sul lungo lago vi permetterà di scorgere anche le strutture di Villa Saporiti e Villa Gallia, dalla classica architettura della zona.

DOVE MANGIARE: I MIGLIORI RISTORANTI

Vintage Jazz Food & Wine: arredi vintage con travi a vista e parquet in cui gustare dell’ottimo vino, hamburger e altro, ascoltando musica Jazz.

Il Solito Posto: ristorante dall’ambiente rustico-chic che propone deliziose portate di pesce di lago.

Il Tennis: situato all’interno del circolo di tennis, il locale propone un’atmosfera esclusiva e piatti gourmet.

COSA FARE LA SERA: LE ZONE DELLA MOVIDA E I MIGLIORI LOCALI NOTTURNI

A Como la movida di certo non manca! I locali si concentrano soprattutto nelle stradine intorno al Duomo. Ma d’estate i giovani si riversano per le strade del centro storico e sul lungo Lario creando un’atmosfera gioviale e festosa, ma mai eccessiva.

Made Club Como: Ampia dance hall, colorata e alla moda, che ospita periodicamente dj importanti come Gigi D’Agostino e molti altri, dando vita a dj set interessanti.

No Tabù Pub: ideale per chi ama le serate informali e cerca un posto dove divertirsi e mangiare qualcosa di semplice ma preparato alla perfezione.

Tag: un disco pub che organizza anche serate di musica dal vivo e serate karaoke, ideali per cantare a squarciagola.

ORGANIZZA IL TUO SOGGIORNO A COMO: INFO E CONSIGLI UTILI

Come arrivare: in auto in 49 minuti di auto dall’aeroporto di Milano Malpensa o 1 ora e mezza dall’aeroporto di Milano Linate e dall’aeroporto di Bergamo Orio Al Serio.

Come muoversi: il centro di Como è molto piccolo e situato sulle sponde del lago. Per questo il modo migliore per girare in città è muoversi comodamente a piedi.

Dove parcheggiare: i parcheggi gratuiti a Como scarseggiano, tuttavia la città dispone di parcheggi a pagamento come il parcheggio Centro Lago in via A. Sant’Elia 6 e il parcheggio Como San Giovanni vicino alla stazione ferroviaria di Trenitalia.

QUI IL LINK PER LA TUA RICERCA SU MAPS

GUARDA CON I TUOI OCCHI COSA POTRESTI PERDERTI:

IMPOSSIBILE RESISTERE!

VAI NELLA NOSTRA HOMEPAGE E CLICCA SULLA SEZIONE OFFERTE: SCOPRIRAI UN’INFINITA’ DI SCONTI CHE NON POTRAI LASCIARTI SCAPPARE!

info@bbtravel.it
PAROLA DI BBtravel!

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish