Site Loader

INGREDIENTI:

– Farina tipo O0″ (Molino Bruno)

– sale

– acqua 600ml

– lievito 15gr

Io giudico un ristorante dal suo pane e dal suo caffè.
(Burt Lancaster)

Volete sapere come fare il pane fatto in casa con una mollica morbida e alveolata e una crosta fragrante?  L’Impasto è molto semplice ed alla portata di tutti. Vediamo come:

 Vi occorreranno solo questi ingredientifarina, acqua, lievito, zucchero e sale. In una ciotola, molto capiente, aggiungete un cucchiaio da cucina di sale, un cucchiaino di zucchero e buttate dentro 1kg di farina 00‘. Io ho usato quella del Molino Bruno di Montalto Uffugo (CS) che potrete ordinare da qui in tutta Italia. Aggiungete il lievito di birra e mescolate il tutto con ca. 400ml d’acqua fredda. Aggiungete man mano gli altri 200ml  d’ acqua e continuate a mescolare fino ad avere un impasto omogeneonon appiccicoso e dalla superficie lucida.

Consiglio: Quando versate gli ultimi 200ml di acqua, fate attenzione, poichè in base all’umidità o al tipo di Farina utilizzata, la quantità di acqua potrebbe variare del 10-15%.  Versate, dunque, l’acqua con cautela e progressivamente in base all’impasto ottenuto.

Una volta ottenuto l’impasto, omogeneo e lucido in superficie, disponetelo in una o più ciotole spolverate di farina – questo dipende da quanti panetti vorrete ottenere – e coprite o con pellicola trasparente o con una ciotola di pari diametro.  L’importante è che non prenda aria fino al momento della cottura. Lasciare lievitare per almeno 12 ore
Consiglio: impastate alla sera per il giorno dopo a pranzo oppure al mattino per la sera a cena.

Cottura: Pre-riscaldate il forno a 200 C° e spolverate sia la teglia che la parte superficiale del pane con un pò di farina. Infornate, dunque, per circa 30 minuti a 180 C° nella griglia centrale del vs. forno di casa, avendo l’accortezza di osservare il pane di tanto in tanto. Una volta che il colore diventa rossastro nella parte superficiale, il vostro buon pane sarà pronto. 

Togliete dal forno e gustate!  

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish