Siamo amici, rientriamo negli “AFFETTI STABILI” ? Risponde il vice Ministro della Salute

“Se è considerato un amico vero e non è una scusa. Serve il buonsenso, questo è un periodo di transizione, servono le regole per far capire che non è un liberi tutti”