Site Loader

GENOVA: “La Città Superba”

 


Una delle regioni più belle di Italia è sicuramente LA LIGURIA. Non a caso è la culla di alcune fra le città più turistiche dello stivale, ma anche del mondo. Basti pensare a SANREMO “La Città dei fiori” o RAPALLO, che si estende su tutto il suo golfo. Pensiamo ancora a città come SESTRI LEVANTE, definita come “La Città dei due Mari” che si affaccia sulle due baie: baia DELLE FAVOLE e baia DEL SILENZIO. Che magia!

Ma, vedete, una fra tutte ha catturato la mia attenzione quando nel Novembre 2017 ero in procinto di organizzare il nostro prossimo viaggio: GENOVA.

Rientrati da appena un mese dal nostro bellissimo viaggio in Sicilia (vedi articolo “Collezioniamo momenti, non cose”), decidemmo di concederci un week-end in una città italiana e così dopo varie e attente ricerche partimmo per questa magnifica città d’arte. Io e il mio compagno amiamo l’arte in tutte le sue forme, che siano artisti di strada o monumenti maestosi non importa, tutto ciò che è arte a noi piace. E di tutto questo, GENOVA ne è pieno. “Superba per gli uomini e per le mura”, come la definì il Petrarca, Genova è lo splendido capoluogo della LIGURIA. Si potrebbe camminare all’infinito nel suo centro storico tra gli incantevoli “caruggi”, stretti vicoli fiancheggiati da case altissime, senza mai stancarsi. Ogni muro, ogni casa, viuzza e palazzo, ogni villa, parco e fortificazione, conservano intatto il fascino dell’antica Repubblica marinara genovese. Le sue bellezze artistiche sono conservate all’interno dei palazzi nobiliari e nei molti musei cittadini. Gran parte del centro storico di GENOVA è stata dichiarata patrimonio dell’Unesco. Sono moltissimi i palazzi che la hanno resa celebre: da Palazzo San Giorgio, completamente affrescato, al Palazzo della Nuova Borsa nella principale Piazza De Ferrari, senza dimenticare il Palazzo Ducale, uno dei più antichi, oggi sede di importanti mostre ed esibizioni artistico-culturali. Molto caratteristica è la zona dei vicoli vicina al Porto Antico con architetture miste, chiese romaniche, palazzi di gusto classico e neoclassico, edifici con architetture di stile orientale, ma il più importante luogo di culto cattolico della città di Genova resta sempre la cattedrale di San Lorenzo, costruita tra il 1100 e la fine del XIV secolo.

Oltre alla parte storica, la città infatti ha anche un volto moderno:  grazie alla realizzazione di nuove strutture e al restauro di edifici preesistenti, nella zona del Porto Antico, per esempio, si può ammirare l’Acquario, progettato da Renzo Piano, tra i più grandi e ricchi d’Europa. Negli ultimi anni l’area del Porto Antico è divenuto sede di numerosi eventi turistici, musicali, culturali e sportivi che rendono ancor più viva e animata la città stretta tra mare e monti. Genova ha uno sviluppo costiero di circa 35 chilometri, quindi è d’obbligo una passeggiata lungomare, assaporando, insieme alla piacevole brezza marina i tipici antipasti di pesce e il cibo di strada venduto a ogni angolo da antiche bancarelle. E a proposito di cibo essa è anche capitale del famoso “pesto”.

Fu un’ottima scelta tra la vasta disponibilità di Hotel e B&B di cui la città gode quella di soggiornare all’ALBERGO LOCANDA ALAMBRA, sito in una delle vie principali, via XX SETTEMBRE, a due passi da PIAZZA DE FERRARI, la piazza principale di GENOVA. Tutto era a portata di mano, bar per la prima colazione con vetrine stracolme di bontà, ristoranti di ogni tipologia per pranzi e cene e negozi di ogni portata per qualche leggero momento di shopping. Dunque, se avete voglia di partire per un viaggio tutto all’italiana, ma soprattutto se anche voi siete amanti dell’arte sotto ogni sua sfaccettatura e forma, saprete già dove andare. Non c’è tempo da perdere!

Roberta e Diego.

Booking IT - 1000x600
Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianSpanish